PALERMO-UDINESE 0-7 (pt 0-5)

Foto tratta da udinese.it
domenica 27 febbraio 2011

MARCATORI: nel pt 10' e 41' Di Natale, 19', 28' e 42' Sanchez; nel st 3' Sanchez, 16' Di Natale su rigore

UDINESE (3-5-2): Handanovic, Benatia, Zapata (1' st Coda), Domizzi, Isla, Pinzi, Inler (23' st Battocchio), Asamoah, Armero, Sanchez (8' st Denis), Di Natale. (6 Belardi, 4 Cuadrado, 26 Pasquale, 9 Corradi). All.: Guidolin.

Risultato storico e strameritato di un’Udinese che stende con sette reti una diretta concorrente temibile e attrezzata come il Palermo del friulano Zamparini.
I bianconeri sono grintosi fin dai primi minuti, con buon possesso di palla.
Sanchez è subito pericoloso con un colpo di testa.
Al 6 minuto Zapata è pericoloso con un colpo di testa.
Scocca il decimo minuto è capitan Totò di Natale va in goal!!! (su cross di Armero).
Udinese domina e merita il vantaggio acquisito.
Isla si segnala per una bella chiusura su Ilicic. Sanchez, come al solito, è frizzante e imprevedibile. Zapata sempre preciso e puntuale al centro del terzetto di difesa.
Al 19’ è il turno di Alexis: rete su cross di Totò.
Siamo sempre più padroni del gioco.
Brutto fallo di Bovo su Sanchez. Handanovic sicuro su Pastore.
Al 28’ Sanchez, lanciato da Di Natale, parte da metà campo in velocità è deposita il terzo pallone in rete: strepitoso!!! Il capitano va in goal al 41!!! Al 42’ Sanchez sigla il quinto goal.
Alla fine del primo tempo: 0-5 per noi: STRARIPANTI. Io non ricordo un risultato simile in trasferta.
11 tiri in porta contro 1 del Palermo: dicono più di mille parole.
Al 3’ del s.t. Sanchez firma la quarta marcatura personale.
Siamo a forza 6!!!
Benatia strepitoso su Pastore.
Sanchez viene sostituito da Denis. Va sottolineata la sportività del pubblico rosanero che applaude la prestazione del piccolo campione cileno, che uscendo mi pare  emozionato e contento. Prestazione stellare.
L’Udinese, nonostante il punteggio, con rispetto, continua il suo gioco pregevole e divertente.
Handanovic para sicuro su Ilicic.
Al 16’ s.t. Totò segna il 21 goal trasformando un rigore concesso per fallo su Armero.
Totò, per rispetto, quasi non esulta.
Mi piace il gesto di Guidolin che applaude i tifosi del Palermo che sostengono il loro mister Rossi.
C’è l’esordio del giovane (del 92) della Primavera, Battocchio, mi pare di rivedere Pizarro…, che al 31’ sfiora il goal con un tiro da lontano.
Al 34’ Handanovic para su tiro di Nocerino, al 35’ Isla e al 40 Denis, sfiorano la marcatura.
L’Udinese è come un’orchestra in cui ognuno suona al meglio il suo strumento, sotto le direttive di un grande direttore: Francesco Guidolin.
Risultato storico e meritato.
Mi piace la signorilità del nostro Mister nei commenti a fine gara.

Grazie Ragazzi!!!

Mandi e alla prossima.

 

PER LE PAGELLE: DIECI A TUTTI!!!!

Lascia il tuo commento