NAPOLI-UDINESE 1-2 (pt 0-0)

Foto tratta da udinese.it
domenica 17 aprile 2011

 

NAPOLI-UDINESE 1-2

MARCATORI:
Inler (U) al 11', Denis (U) al 17', Mascara (N) al 50' st.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Ruiz; Maggio, Pazienza (dal 18' st Gargano), Yebda (dal 22' st Mascara), Dossena (dal 30' st Lucarelli); Hamsik, Lavezzi; Cavani. (Iezzo, Aronica, Santacroce, Zuniga). All.: Mazzarri.

UDINESE (3-5-1-1): Handanovic; Benatia, Zapata, Domizzi; Isla (dal 35' pt Cuadrado), Inler, Pinzi, Armero (dal 46' st Angella), Pasquale (dal 32' st Coda); Asamoah; Denis. (Belardi, Battocchio, Vydra, Corradi). All.: Guidolin.

ARBITRO: Tagliavento di Terni.

Tratto da Gazzetta.it

 

Ci presentiamo al S.Paolo di Napoli senza i nostri pezzi da novanta: Di Natale e Sanchez.

Il “Guido” conferma la difesa a tre a protezione di Handanovic, Armero spostato interno di centrocampo, con Pasquale a sostituire nel ruolo Armero. Asamoh funge da trequartista a supporto dell’ex Denis.

Piace l’attenzione e l’aggressività di tutti gli undici bianconeri.

Da ricordare due occasioni per Pinzi e una per Denis.

Incombe un’altra tegola: Isla s’infortuna e viene sostituito dal giovane Cuadrado.

Un grande Handanovic ci salva su una conclusione di Lavezzi e ci permette di andare all’intervallo con un prezioso risultato.

Io non ho visto quel Napoli straripante che tutta la stampa è pronta ad osannare.

Corre il minuto undicesimo del s.t. e una grande conclusione dalla distanza di Inler ci porta, meritatamente, in vantaggio.

Il centrocampista svizzero non esulta? Non m’importa…

Al nostro vantaggio il S. Paolo ammutolisce. E pensare che nel prepartita tutti i tifosi stavano già festeggiando… Non si parla mai prima: la palla e rotonda (e l’acqua è bagnata….).

Mazzarri rimane in camicia. Il nostro maestro rimane superconcentrato (grande mister!).

Al 17’ s.t. è il turno del Tanque che firma il goal dell’ex.

Ottima prova del puntero argentino.

2-0 per noi e il S. Paolo…?

Pur sotto pressione, rimaniamo concentrati e corti.

Bene Pasquale, contrapposto a Maggio, esce per infortunio e lascia il posto a Coda.

La difesa passa a 5.

Verso la fine subiamo un rigore per un fallo di Domizzi (che viene espulso). Handanovic strepitoso su Cavani. Grande Samir!!!

Un Armero troppo agitato viene prontamente sostituito da Langella.

C’è un forte recupero e al 50’ Mascara firma la rete della bandiera.

Ma ormai è fatta!

Grande Udinese, grazie ragazzi e come dice il mister la stampa nazionale dovrà ancora parlare di noi!!!

 

Grazie per la vostra pazienza nel leggermi

Serena Pasqua a tutti.

A presto.

 

Matteo

 

Per le pagelle: a tutti 10 e un 10 con lode al Mister.

Lascia il tuo commento