Rassegna stampa

In 4mila al CarnevalFest di Cervignano - Al primo posto il gruppo ispirato all’unità d’Italia. Il più giovane un bebè di 17 giorni

Gazzettino - 04 marzo 2011

Circa quattromila persone, grazie alla bella giornata, hanno partecipato al CarnevalFest di Cervignano, che ha confermato il suo radicamento nel territorio della Bassa orientale. Al termine le premiazioni, che per la categoria Gruppi, hanno visto prevalere "1861 - 2011" degli Scout di Cervignano ispirato all'unità d'Italia. Al secondo posto "Gli AcchiappaFarfalle", gruppo veneto proveniente da Salzano (Ve), alla sua prima partecipazione al CarnevalFest, e al terzo "La Creazione del Mondo" dell'asilo parrocchiale di Grado. Per la categoria carri, sul più alto gradino del podio "Tiars Beach" del gruppo I Puffi di Terzo d'Aquileia; a seguire "Alta velocità" del gruppo Amici del Folklore di Terzo d'Aquileia e ancora "The dancer of Texas" del gruppo Ragazze primavera di Cervignano.
Premio maschera d'argento al gruppo "Biancaneve e i suoi amici" mentre il premio per il personaggio più eccentrico al gruppo "Il Lego", due giovani ragazzi di Cervignano. Premio alla maschera più giovane a Emanuele Normani nato il 17 febbraio 2011, soli 17 giorni prima del carnevale. (A.L.)

Unità d’Italia e Tav sfilano tra le maschere di Cervignano - Premiati i ragazzi del locale gruppo Scout e i piccoli dell’asilo di Grado, per i carri spopola Terzo d’Aquileia seguíto dalle ragazze Primavera

Messaggero Veneto - 07 marzo 2011 - pagina 13 sezione: Udine

In migliaia ieri hanno assistito alla sfilata di Carnevale a Cervignano. Complice anche la bella giornata di sole la manifestazione, organizzata dal ricreatorio San Michele, ha fatto registrare il tutto esaurito. La vittoria, per quanto concerne la categoria gruppi mascherati, è andata ai ragazzi del gruppo Scout di Cervignano che si sono ispirati, per i loro costumi, all'anniversario dell'Unità d'Italia. In seconda posizione si sono piazzati gli "Acchiappa farfalle" di Salzano, in provincia di Venezia, mentre al terzo posto si sono piazzati i bimbi dell'asilo parrocchiale di Grado con "La creazione del mondo". Sul primo gradino del podio, per la categoria carri allegorici, sono saliti "I Puffi" di Terzo di Aquileia con un carro dedicato all'ambiente marino. Secondi classificati gli "Amici del Folklore", sempre di Terzo, con "Alta velocità", un carro con evidenti riferimenti alla Tav e alla vecchia linea ferroviaria che univa Cervignano a Belvedere. Terze classificate, con il carro "The dancer of Texas", le Ragazze Primavera di Cervignano. E se il premio "Maschera d'argento" è stato assegnato al gruppo "Biancaneve e i suoi amici" di Cervignano, il premio alla mascherina più giovane è andato al piccolo Emanuele Normani, cervignanese di soli 17 giorni. Il riconoscimento per la maschera più eccentrica è andato invece al gruppo "Il Lego" di Cervignano. In un tripudio di coriandoli, musica e stelle filanti, il corteo mascherato ha percorso tutte le vie del centro cittadino accompagnato della banda mandamentale di Cervignano. Al termine della sfilata, al teatro Sala Aurora, si sono svolte le premiazioni con l'accompagnamento musicale di Francesco Contadini.
Particolarmente apprezzata anche la crostolata. Quest'anno al Carnevalfest, organizzato anche grazie al contributo del Comune di Cervignano, hanno partecipato 6 carri allegorici e 13 gruppi mascherati. A decretare i vincitori è stata una giuria composta da alcuni rappresentanti di Cervignano Nostra, dell'Ute, della Pro Loco, dei Veterani dello sport, del coro parrocchiale Leo, di Radio Presenza, di Alta Quota oltre a un rappresentante dei gruppi consiliari di maggioranza e opposizione. La sfilata è stata seguita in diretta anche su Radio Presenza e, a partire da oggi, sul sito www.ricre.org, saranno visibili anche le foto. «Siamo soddisfatti - hanno detto Riccardo Rigonat e Federico Forcieri, due degli organizzatori - quella di quest'anno era la venticinquesima edizione ed è stato un vero successo». Sandro Campisi, del ricreatorio, ha rivolto un ringraziamento speciale agli sponsor che hanno sostenuto l'iniziativa.E ieri pomeriggio, ad assistere alla sfilata c'era anche il sindaco che ha commentato: «Questo evento cresce di anno in anno. E' quella di oggi e l'edizione più bella degli ultimi anni».
Elisa Michellut

Cervignano, il carro più bello è degli Scout

Piccolo - 07 marzo 2011 - pagina 19

Trionfa l'Unità d'Italia al 25° Carnevalfest di Cervignano. Garibaldi e i suoi Mille che trainano il carro del Vaticano sopra al quale balla il Papa. A dieci giorni dalla ricorrenza nazionale, non poteva non essere "1861- 2011" degli scout di Cervignano, il gruppo più premiato alla sfilata. Complice in bel sole, l'edizione 2011 del carnevale cervignanese ha riscosso grande successo, con gli organizzatori che hanno contato 4mila persone. Sempre tra i gruppi, il secondo gradino del podio è andato ai variopinti "Acchiappa farfalle", dove le donne mascherate giocano a farsi rincorrere dagli uomini - retina. Bucolico invece il clima che si respira al passaggio dei bimbi dell'asilo parrocchiale di Grado, che hanno conquistato il terzo posto tra i gruppi inscenando la "Creazione del mondo". Alla categoria dei Carri il primo premio è invece stato assegnato al "Tiars beach" dei Puffi di Terzo, con tanto di acquasplash, scivoli e giocatori da spiaggia distratti da un'avvenente Pamela Anderson. L'attualità torna a irrompere sulla scena al passaggio del secondo carro premiato, l"Alta velocità" con cui gli Amici del Folklore di Terzo mettono a confronto la Tav con la vecchia linea ferroviaria Cervignano - Belvedere. Terzo posto alle ragazze primavera di Cervignano vestite da cowboy texane. La maschera d'argento per la creatività è stata poi assegnata al gruppo "Biancaneve e i suoi amici" , composto da giovani cervignanesi. Personaggi più eccentrici della sfilata Daniele Bonini e Luca Zanier, due giovani di Cervignano che si sono messi in gioco sfoggiando a mò di grandi pezzi da lego. La "maschera più piccola" è stata infine assegnata a Emanuele Normani, nato solo 17 giorni fa. Grande la soddisfazione dei membri del Ricreatorio San Michele, i quali hanno ringraziato i 36 commercianti che hanno contribuito a sostenere l'iniziativa. Elena Placitelli

 

Carnevale a Cervignano, domenica sfilata mascherata

Piccolo - 04 marzo 2011 - pagina 38

Nozze d'argento per il Carnevalfest. Giunge infatti alla 25esima edizione la sfilata in maschera organizzata dal ricreatorio San Michele, che questa domenica andrà in scena a Cervignano con 5 carri e 8 gruppi. Quest'anno il gruppo di provenienza più lontana sarà "Astra", per la prima volta al carnevale cervignanese da Salzano, in provincia di Venezia. Per l'edizione 2011 è di nuovo confermata poi la presenza del gruppi provenienti da Castelfranco Veneto e dalle più vicine Terzo, Papariano e Grado, che sfileranno insieme ai cervignanesi. Il ritrovo per la partenza e le iscrizioni è fissato alle 13.30 al piazzale del Mesol. Un'ora più tardi partirà l'allegro serpentone, che attraverserà tutte le vie del centro cittadino, passando per via Mercato, piazza Unità d'Italia, via Roma, via Mazzini fino a piazza Indipendenza. Da lì la sfilata tornerà indietro a ritroso, sempre lungo per via Mazzini, via Roma, piazza Unità, via Mercato, fino al ritorno in piazzale del Mesol. Come da tradizione le premiazioni sono in programma alle 16.30 al Teatro Sala Aurora del Ricreatorio San Michele, dirette dai presentatori Luca Di Palma e Laura Furlan, e sotto le note musicali di Francesco Contadini. Oltre ai riconoscimenti ai primi 3 classificati per le categorie dei gruppi e carri e ai premi di partecipazione per tutti, in palio c'è la "25° Maschera d'argento" assegnata al gruppo più originale e collaborativo, la "Maschera più Piccola" e il "Personaggio più eccentrico della sfilata". La giuria sarà composta dai rappresentanti di Cervignano nostra, Veterani dello sport, Università della terza età, Alta quota, Proloco e Radio Presenza. (el.pl.)

Carnevale, domenica sfilata mascherata con 5 carri e 8 gruppi

Piccolo - 02 marzo 2011 - pagina 39

Nozze d'argento per il Carnevalfest. Giunge infatti alla 25esima edizione la sfilata in maschera organizzata dal ricreatorio San Michele, che questa domenica andrà in scena a Cervignano con 5 carri e 8 gruppi. Quest'anno il gruppo di provenienza più lontana sarà "Astra", per la prima volta al carnevale cervignanese da Salzano, in provincia di Venezia. Per l'edizione 2011 è di nuovo confermata poi la presenza del gruppi provenienti da Castelfranco Veneto e dalle più vicine Terzo, Papariano e Grado, che sfileranno insieme ai cervignanesi. Il ritrovo per la partenza e le iscrizioni è fissato alle 13.30 al piazzale del Mesol. Un'ora più tardi partirà l'allegro serpentone, che attraverserà tutte le vie del centro cittadino, passando per via Mercato, piazza Unità d'Italia, via Roma, via Mazzini fino a piazza Indipendenza. Da lì la sfilata tornerà indietro a ritroso, sempre lungo per via Mazzini, via Roma, piazza Unità, via Mercato, fino al ritorno in piazzale del Mesol. Come da tradizione le premiazioni sono in programma alle 16.30 al Teatro Sala Aurora del Ricreatorio San Michele, dirette dai presentatori Luca Di Palma e Laura Furlan, e sotto le note musicali di Francesco Contadini. Oltre ai riconoscimenti ai primi 3 classificati per le categorie dei gruppi e carri e ai premi di partecipazione per tutti, in palio c'è la "25° Maschera d'argento" assegnata al gruppo più originale e collaborativo, la "Maschera più Piccola" e il "Personaggio più eccentrico della sfilata". La giuria sarà composta dai rappresentanti di Cervignano nostra, Veterani dello sport, Università della terza età, Alta quota, Proloco e Radio Presenza. «Organizzare la 25esima sfilata - spiegano dal Ricreatorio San Michele - è un traguardo importante per la nostra associazione che, con passione e piacere, di anno in anno presta questo servizio». (el.pl.)

 

È tutto pronto per “Carnevalfest” - Appuntamento domenica 6 marzo con la manifestazione organizzata dal ricreatorio San Michele

Messaggero Veneto - 27 febbraio 2011 - pagina 15 sezione: Udine

Tutto pronto per Carnevalfest, la manifestazione organizzata dal ricreatorio San Michele che quest'anno si terrà domenica 6 marzo. Alle 13.30 è previsto il ritrovo delle maschere e dei carri allegorici nel piazzale del Mesol mentre alle 14.30 partirà la sfilata. Il corteo mascherato si snoderà lungo le vie del centro e il percorso interesserà via Mercato, piazza Unità d'Italia, via Roma, via Mazzini per poi giungere in piazza Indipendenza da dove, seguendo il medesimo tragitto, questa volta a ritroso, si ritornerà in piazzale Mesol. Alle 16.30, al teatro Sala Aurora, è in programma la premiazione con l'accompagnamento musicale di Francesco Contadini mentre a seguire ci sarà la crostolata (in caso di maltempo la manifestazione si svolgerà al palazzetto dello Sport).
Alla sfilata, organizzata anche grazie al contributo del Comune, parteciperanno 5 carri allegorici e 8 gruppi mascherati. Per quanto riguarda le premiazioni, oltre ai primi 3 classificati per le categorie gruppi e carri e ai premi di partecipazione per tutti, saranno anche assegnati alcuni riconoscimenti: la “Maschera d’argento”, per il gruppo più originale, la “Maschera più piccola”, dedicata ai bimbi, e il "Personaggio più eccentrico della sfilata". La giuria sarà composta da alcuni rappresentanti di Cervignano Nostra, dell'Ute, della Pro Loco, dei Veterani dello Sport, del coro parrocchiale Leo, di Radio Presenza, di Alta Quota oltre ad un rappresentante dei gruppi consiliari di maggioranza e opposizione. La sfilata potrà essere seguita in diretta su Radio Presenza e, a partire da lunedì, sul sito www.ricre.org, saranno visibili anche le foto.
«Venticinque edizioni organizzate con passione ed impegno - commenta Riccardo Rigonat, uno degli organizzatori - la motivazione che da 25 anni ci spinge ad investire il nostro tempo libero gratuitamente è regalare a tutti spensieratezza e sano divertimento».
Intanto anche quest'anno il gruppo delle Ragazze Primavera, in collaborazione con la parrocchia, metterà a disposizione di bambini ed adulti i costumi di Carnevale che potranno essere noleggiati. Il ricavato sarà devoluto alla parrocchia. Per conoscere giorni e orari dell'iniziativa collegarsi al sito www.ricre.org. Il prossimo appuntamento organizzato dai ragazzi del ricreatorio si terrà martedì 8 marzo assieme agli animatori di Estate Insieme. (e.m.)

Sfilata e ”Bielonon” per animare la piazza

Il Piccolo - 16 febbraio 2011 - pagina 13 sezione: Gorizia

Pro loco e amministrazione comunale hanno raggiunto l'accordo per il Carnevale. Quest'anno si terrà domenica 6 marzo la sfilata dei carri allegorici organizzata dal Ricreatorio di San Michele, con orario di partenza alle 14 dal piazzale del Mesol, giro in piazza Indipendenza e ritorno in via Roma. La festa di carnevale coinciderà con il Bielonon, così come viene definito il mercatino dell'usato della Pro loco. Per far conciliare entrambe le iniziative, l'altro ieri pomeriggio in Comune si è tenuta una prima riunione organizzativa tra l'assessore competente Ivan Sinidero, il presidente della Pro loco Patrizio Cadetto e il vice del Ricreatorio Sandro Campisi. Di comune accordo è stato deciso che domenica 6 gli espositori del ”Bielonon” non potranno disporsi nell'anello della piazza, nel tratto compreso tra le vie Trento e Zorutti. Così facendo verrà garantito il passaggio dei carri allegorici, dei gruppi e delle maschere. Le bancarelle del mercatino interessate potranno comunque trovare spazio lungo via Marcuzzi, mentre gli altri espositori resteranno come sempre nell'ala di piazza Indipendenza che non verrà attraversata dalla sfilata di carnevale. Novità anche per il cuore dell'antica agorà, dove per l'occasione verranno allestite due giostre per bambini e un rivenditore di frittelle.
Intanto gli uffici di polizia municipale sono in attesa di ricevere le disposizioni da parte del Comune, per emettere il prima possibile l'apposita ordinanza necessaria a regolare il traffico e i divieti di sosta. Se la soluzione andrà in porto, è probabile che gli stessi accorgimenti verranno presi anche il primo maggio, che quest'anno cade anch'esso di domenica, sempre in concomitanza con il Bielonon della Pro loco. E la riunione di lunedì pomeriggio è servita anche a tornare sul progetto di ampliamento del mercatino dell'usato, che Cadetto aveva consegnato al Comune a maggio del 2010 senza ricevere un'effettiva risposta. In sintesi, visto il successo dell'iniziativa mensile, la Pro loco aveva chiesto all'amministrazione di usare il mercatino come occasione per rivitalizzare il centro della cittadella. Tra le proposte avanzate, la richiesta di poter estendere le bancarelle in tutto l'anello della piazza, come per il mercato settimanale del giovedì. Era stata poi lanciata l'idea di acquistare dei gazebi colorati per tutti gli espositori, in modo da rendere un impatto visivo della piazza più accattivante. Si sollecitava poi l'apertura dei negozi, da favorire organizzando al centro dell'antica agorà una serie di spettacoli per bambini e di intrattenimenti musicali. «Ci sono state delle incomprensioni perché non si era capito chi doveva fare il primo passo – ha spiegato ieri l'assessore Snidero -. L’amministrazione agirà il prima possibile per sostenere la proposta della Proloco».
Elena Placitelli

Cervignano, donazione di via Faidutti all’Oratorio

Il Piccolo - 20 gennaio 2011 - pagina 25 sezione: Gorizia

CERVIGNANO Dalle case illuminate di via Faidutti la donazione al Ricreatorio San Michele di Cervignano. Come ogni anno, anche il 24 dicembre scorso gli abitanti
di via Faidutti hanno accolto i visitatori che sono giunti da varie località della Bassa per curiosare le case addobbate a Natale.